Archivio eventi

1p1p1p

5 giugno 2010. Inaugurazione del castello alla presenza di S.E. Monsignor Molinari Arcivescovo della Diocesi dell'Aquila.
Leggi Tutto

sala2salaa2
baroccoIta

Adiacenti e collegate al “Salone delle feste” si trovano la “Sala di caccia”, così chiamata per le decorazioni poste al di sopra dei portali e con soffitto affrescato, la “Sala Giada”, saletta di passaggio con il sontuoso soffitto originale del ‘600, la meravigliosa “Sala Art Decò” con gli architravi finemente decorati; tutte disponibili per molteplici eventi e presentazioni, adatte specialmente a mostre d’arte.

Sono presenti anche la “Sala del Vescovo con una esposizione permanente e un salottino ”conversazione”.

salaa3
salaa4salaa5
logge1
logge2
baroccoIta

Un altro ambiente riportato a nuova vita, sono le “Logge” alle quali si accede dalla “Terrazza panoramica” tramite una suggestiva galleria di collegamento. Immersi nelle volte ad archi in mattoni a vista, le “Logge” sono il luogo perfetto per pranzi, cene, rinfreschi, aperitivi, happy hour, presentazioni, mostre ed eventi anche musicali, piccoli concerti e piano bar.
L’illuminazione particolare mette in risalto le caratteristiche del locale e conferisce gradevolezza e intimità agli ospiti.
Sono collegate alla “Terrazza Logge” per offrire un servizio ancora più completo e sono anche adatte per mostre d’arte, mostre itineranti e presentazioni o degustazioni gastronomiche.

Senza-titolo-1
logge4
logge5 

 

baroccoIta

Nel castello sono disponibili numerose sale di accoglienza ed espositive poste sia al pianterreno, sia la piano nobile per presentare opere di pittura, scultura e mostre di vario genere.

Al piano terreno vi sono inoltre una sala convegni con a disposizione l’impianto audio e un monitor al plasma di grande formato, con il quale è possibile interagire per visionare video o presentazioni tramite PC.

salab1salab4
salab2
salab3
salab5
tagvinoita

Fiore all’occhiello del castello sono “Le Cantine”, luogo pieno di fascino, di storia centenaria e di mistero: nessun altro luogo è così perfetto per la degustazione e presentazione di vini e specialità gastronomiche. Nelle cantine, alle quali si accede tramite “Il Cantinone” e che attraversano il castello per tutta la sua larghezza, si può respirare la stessa aria che si respira da secoli e possono ospitare oltre 300 persone.

cantine1

Senza-titolo-1
cantine2

Tutti i diritti riservati. Fondazione Paolo Ferraris. P. IVA 97532950017